• info@mariangeladeste.com

Aurora

Nata sotto l’influenza di fattori funzionali ed estetici.
La forma non casuale è generata dalla funzione svolta, ovvero la capacità di celare la luce, ottenendo così intensità diverse.
Inizialmente la forma era squadrata a losanga, il movimento complesso e l’impiego dei materiali eccessivo e dispendioso.
A quel punto la soluzione è stata determinata da un numero inferiore di materiali e un meccanismo più semplice.
Aurora è una lampada che presenta due varianti: da parete e tavolo, le due possibilità sono conferite dall’aspetto ludico e funzionale.
L’utente sceglie personalmente la quantità di luce, nel caso in cui la lampada sia chiusa, l’intensità è tenue e soffusa, mentre da aperta (abbassando il rivestimento) la luminosità è maggiore.
Gli ambienti in cui Aurora si adatta meglio, sono soggiorni e camere da letto, per cui integra le fonti di luce principali, donando agli ambienti
un’atmosfera differente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: